Come evitare il sindrome da visione al computer

Affaticamento degli occhi sugli schermi dei computer

Oggi come oggi la maggior parte di noi usa i computer al lavoro, l'affaticamento degli occhi sullo schermo del computer è diventato un grosso problema associato al lavoro in ufficio. Gli studi dimostrano che l'affaticamento della vista e altri fastidiosi sintomi oculari si verificano nel 50-90 percento dei casi d'uso del computer.
Questi problemi possono variare da affaticamento fisico, riduzione della produttività e aumento del numero di errori sul lavoro a causa di problemi come affaticamento degli occhi e occhi rossi. Ecco alcuni semplici passaggi che puoi adottare per ridurre l'affaticamento degli occhi del tuo computer e altri sintomi comuni della sindrome visiva da computer
sindrome ottico dal computer

Uso di una corretta illuminazione:

L'affaticamento visivo è spesso causato da un'eccessiva luce intensa proveniente dalla luce solare esterna che penetra attraverso una finestra o dall'intensa illuminazione interna. Quando si utilizza un computer, l'illuminazione ambientale dovrebbe essere circa la metà luminosa di quella solitamente presente nella maggior parte degli uffici.
Elimina la luce esterna chiudendo le tende, o le persiane. Ridurre l'illuminazione interna utilizzando meno lampade o lampade fluorescenti o utilizzare lampadine e tubi a bassa intensità. Se possibile, posiziona lo schermo o lo schermo del computer in modo che le finestre siano sul lato anziché dietro o dietro di esso.
Molti utenti di computer trovano che i loro occhi si sentano meglio se riescono a evitare di lavorare con luci fluorescenti generiche. Se possibile, spegni le luci fluorescenti del tuo ufficio e usa lampade da terra che forniscono un'illuminazione indiretta con illuminazione alogena.
A volte la transizione a un'illuminazione a fluorescenza a "spettro completo" che si avvicina molto di più allo spettro di luce emesso dalla luce solare può essere più cononfortevole al lavoro al computer rispetto alle normali lampade fluorescenti. Ma anche l'illuminazione a spettro completo può causare disagio se è troppo intensa. Cerca di ridurre il numero di tubi fluorescenti installati sopra l'area di lavoro del tuo computer se stai disturbando l'illuminazione.

Fai un esame della vista completo

La cosa più importante che puoi fare per prevenire o affrontare i problemi di vista nel computer è un esame della vista completo. Se hai ta fare un controllo degli occhi, per più di un anno, organizza una visita ad un optometrista vicino a te. Molte volte anche una piccola ipermetropia o astigmatismo può causare un notevole affaticamento della vista sul computer se non viene corretto. Secondo l'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, gli utenti di computer dovrebbero essere sottoposti ad un esame della vista, prima di iniziare a lavorare su un computer e una volta all'anno.
Durante l'esame, dica al medico quanto spesso usi il computer al lavoro ed a casa. Misura la distanza dello schermo dagli occhi quando ti siedi sul computer e aggiorni in modo che il tuo oculista possa controllare i tuoi occhi a questa particolare distanza di lavoro.


Riduci al minimo i riflessi dal ambiente

La riflessione su pareti e superfici verniciate e riflessi sullo schermo del computer può anche causare affaticamento agli occhi del computer. Prendi in considerazione l'installazione di uno schermo antiriflesso sullo schermo e, se possibile, dipingi pareti bianche bianche più chiare con una finitura opaca.
Di nuovo, copri le finestre. Quando la luce esterna non può essere ridotta, prendi in considerazione l'uso di un paraluce del computer.
Se indossi occhiali, acquista lenti con trattamento antiriflesso (AR). Il rivestimento AR riduce il riflesso riducendo al minimo la quantità di luce riflessa dalle superfici anteriore e posteriore delle lenti degli occhiali.


Aggiorna lo schermo del tuo computer.

Se non lo hai già fatto, sostituisci il vecchio schermo con un tubo (chiamato tubo catodico o CRT) con un LCD a schermo piatto, ad esempio sui laptop.
I monitor LCD sono più facili per gli occhi e di solito hanno una superficie antiriflesso. I vecchi schermi CRT possono causare uno sfarfallio notevole delle immagini, che è una delle principali cause di affaticamento della vista sul computer. Anche se questo sfarfallio è impossibile, può comunque contribuire all'affaticamento della vista e all'affaticamento mentre si lavora con un computer.

Le complicazioni dovute allo tremolo sono ancora più probabili se la frequenza di aggiornamento dello schermo è inferiore a 75 hertz (Hz). Se è necessario utilizzare un CRT al lavoro, regolare le impostazioni dello schermo sulla frequenza di aggiornamento più alta possibile.
Quando si seleziona un nuovo display a schermo piatto, selezionare uno schermo con la massima risoluzione possibile. La risoluzione è correlata al "pitch" dello schermo. In generale, gli schermi con un'inclinazione inferiore dei punti hanno immagini più nitide. Scegli uno schermo con un'altezza del punto di 0,28 mm o inferiore.
Lo tremolo non è un problema con gli schermi LCD, poiché la luminosità dei pixel sullo schermo è controllata da una "retroilluminazione" che di solito funziona a 200 Hz.
Se si nota una frequenza di aggiornamento più bassa (ad es. 60 Hz) su uno schermo LCD, non preoccuparsi: questo indica la frequenza con cui una nuova immagine viene presa dalla scheda video, non la frequenza con cui viene aggiornata la luminosità dello schermo, e questa funzione tipicamente è non associato a affaticamento degli occhi.
Infine, seleziona uno schermo relativamente grande. Per un computer desktop, selezionare uno schermo con una dimensione dello schermo di almeno 19 pollici.


Personalizza le impostazioni di visualizzazione del tuo schermo

La regolazione delle impostazioni dello schermo del computer può aiutare a ridurre l'affaticamento degli occhi e l'affaticamento. In generale, queste regolazioni aiutano:
  • Luminosità . Regola la luminosità dello schermo in modo che corrisponda all'incirca alla luminosità degli ambienti della tua stazione di lavoro. Come prova, guarda lo sfondo bianco di questo sito. Se sembra una fonte di luce, è molto luminoso. Se sembra opaco e grigio, può essere molto scuro.
  • Dimensioni e contrasto del testo . Regola le dimensioni e il contrasto del testo per maggiore comodità, in particolare durante la lettura o la composizione di documenti di grandi dimensioni. In genere, la stampa nera su uno sfondo bianco è la migliore combinazione per il comfort.
  • Temperatura colore . Questo è un termine tecnico usato per descrivere la gamma di luce visibile emessa da uno schermo a colori. La luce blu è una luce visibile a onde corte associata a una maggiore affaticamento degli occhi dei più grandi sfumature di lunghezza d'onda, come l'arancione e il rosso. Riducendo la temperatura del colore dello schermo si riduce la quantità di luce blu emessa da uno schermo a colori per un migliore comfort visivo di lunga durata.


    Esercita i tuoi occhi ..

    Eye computer syndrome - 20-20-20
    Un'altra causa di affaticamento della vista sul computer è la stanchezza. Per ridurre il rischio di occhi stanchi con attenzione costante sullo schermo, distogliere lo sguardo dal computer almeno ogni 20 minuti e guardare un oggetto remoto a 6 metri ( almeno 20 piedi di distanza ) per almeno 20 secondi . Alcuni oculisti chiamano questa regola "20-20-20". Guardando troppo lontano rilassa il muscolo di messa a fuoco negli occhi per ridurre l'affaticamento.
    Un altro esercizio consiste nel guardare troppo lontano su un oggetto per 10-15 secondi, quindi cercare qualcosa di simile per 10-15 secondi. Quindi guarda l'oggetto remoto. Fallo 10 volte.
    Questo esercizio riduce il rischio di focalizzare gli occhi sul "blocco" (una condizione chiamata spasmo) dopo un prolungato lavoro al computer.
    Entrambi questi esercizi ridurranno il rischio di affaticamento della vista sul computer. Inoltre, non dimenticare di battere spesso le palpebre durante gli esercizi per ridurre il rischio di un occhio secco associato al computer.


    Scopri occhiali speciali per computer..

    Per un maggiore comfort sul tuo computer, puoi chiedere al tuo ottico di utilizzare lenti speciali con nuovi filtri per computer di tipo , oltre a modificare gli occhiali da vista per creare occhiali personalizzati.
    Se si indossano normalmente lenti a contatto, essi potrebbero seccarsi e dar fastidio durante il lavoro continuo al computer.
    Gli occhiali da computer sono anche una buona scelta se si usano gli occhiali multifocali perché questi obiettivi generalmente non sono ottimali per la distanza dallo schermo del computer. Puoi anche vedere lenti fotocromatiche o lenti Lutina specializzate per occhiali da computer ridurre l'esposizione alla luce blu nociva ad alta energia emessa dai dispositivi digitali. Chiedi al tuo ottico per i dettagli.


    Batti gli occhi piu frequentemente.

    Il battito delle palpebre è molto importante quando si lavora su un computer. Perche cosi si inumidiscono gli occhi per evitare secchezza e irritazione.
    Mentre si lavora su un computer, le persone tendono a battere le palpebre meno spesso - circa un terzo del normale - secondo gli studi.
    Le lacrime che si sovrappongono alla cornea dell' occhio evaporano più velocemente durante le lunghe fasi che non battono gli occhi e questo può causare secchezza degli occhi. Inoltre, l'aria in molti ambienti d'ufficio è secca, il che può aumentare la velocità con cui la lacrima evapora, causando più problemi agli occhi secchi.
    Se avverti sintomi di secchezza oculare, chiedi al medico le lacrime artificiali per l'uso durante il giorno.
    Per inciso, non confondere i colliri con gocce intese per "occhi rossi". Questi possono effettivamente rendere i tuoi occhi un aspetto migliore - in quanto contengono ingredienti che riducono le dimensioni dei vasi sanguigni sulla superficie degli occhi per sembrare più bianchi. Ma ciò non significa che riducano la secchezza e l'irritazione.